Nuovi fondi Europei per la registrazione di marchi e brevetti delle piccole e medie imprese.

Il Fondo per le PMI «Ideas Powered for business», lanciato dall’EUIPO (European Union Intellectual Property Office), mette a disposizione delle piccole e medie imprese, aventi sede nell’Unione Europea, una serie di Voucher da utilizzare per tutelare il proprio patrimonio di proprietà intellettuale (marchi, disegni, modelli e brevetti).

CHI HA DIRITTO AD OTTENERE I FINANZIAMENTI?

Il voucher è destinato:

  • Alle micro imprese, con meno di 10 dipendenti, ed un fatturato annuo inferiore a 2 Mln di euro;

  • Alle piccole imprese, con meno di 50 dipendenti ed un fatturato annuo inferiore a 10 Mln di euro;

  • Alle medie imprese con meno di 250 dipendenti ed un fatturato annuo inferiore a 43 Mln di euro

PER QUALI ATTIVITA’ POSSONO ESSERE UTILIZZATI I VOUCHER?

Le imprese italiane possono utilizzare i Voucher per ottenere il rimborso di quanto speso a titolo di tasse per la registrazione di marchi, disegni e brevetti; ed in particolare:

a) Per ottenere un rimborso del 75% di quanto speso a titolo di tasse di deposito per marchi e disegni COMUNITARI;

b) Per ottenere un rimborso del 75% di quanto speso a titolo di tasse di deposito per marchi e disegni NAZIONALI;

c) Per ottenere un rimborso del 50% di quanto speso a titolo di tasse di deposito per marchi e disegni depositati con domanda internazionale EXTRA UE;

d) Per ottenere un rimborso del 50% di quanto speso a titolo di tasse di deposito per domanda di brevetto all’interno dell’UE;

COSA FARE PER OTTENERE ED UTILIZZARE IL VOUCHER ?

L’impresa che desidera aderire all’iniziativa deve quindi:

  1. In primo luogo presentare l’istanza, anche tramite un rappresentante esterno (avvocato o mandatario), presso l’EUIPO;

  2. Attendere la comunicazione di concessione della sovvenzione e del Voucher (Entro 14 giorni dalla richiesta)

  3. Depositare un’istanza nazionale, comunitaria o internazionale di registrazione di marchio, disegno o brevetto, anticipandone i costi;

  4. Richiedere il rimborso, utilizzando il Voucher ricevuto

Il Voucher può essere utilizzato entro 4 mesi dalla comunicazione della concessione della sovvenzione.

Una volta ottenuta la sovvenzione, non c’è alcun obbligo di procedere con il deposito di un’istanza di marchio, disegno o brevetto.

QUALI DOCUMENTI SERVONO PER PRESENTARE LA DOMANDA?

  • Un certificato bancario, da cui risultino il nome della ditta titolare del conto ed il codice iban su cui sarà versato il rimborso;

  • Un certificato di Partita IVA;

  • La delega per il rappresentante avvocato.

DEADLINE

Il termine per presentare le domande è fissato per il 16 dicembre 2022. I fondi, però, sono limitati e disponibili secondo il principio «primo arrivato, primo servito».

Contattaci per avere ulteriori informazioni. Alla domanda di sovvenzione pensiamo noi.

0

Related Posts

Quando si può utilizzare la “R ” di marchio registrato ®?

Una delle domande che più comunemente ci vengono poste, riguarda la possibilità di inserire il simbolo ® accanto alla raffigurazione del marchio. Il simbolo ® ha la funzione di identificare…
Continua a leggere

Cassazione: “Ancora coperti da copyright i film animati Disney, prodotti tra il…

Con una recentissima pronuncia (Sentenza n.33598 dell'11/11/2021), la Corte di Cassazione ha precisato che gli storici cartoni animati prodotti dalla Disney tra il 1930 e il 1948, tra cui gli…
Continua a leggere